UGUALI DIRITTI PER TUTTE E TUTTI – Programma politico del POP-PSDL

Il sessismo è l’oppressione che stabilisce una gerarchia tra i sessi, creando delle classi distinte, la classe sessuale produttrice e la classe sessuale riproduttrice, sfruttata in modo diverso. Questo modello si impone a ciascuna e a ciascuno e ogni deviazione è repressa socialmente e legalmente.

Concretamente rivendichiamo:

  • il diritto per ciascuno e ciascuna di disporre del proprio corpo, garantendo l’accesso alla contraccezione e all’interruzione di gravidanza;
  • la protezione contro le violenze e le discriminazioni basate sul sesso, l’orientamento sessuale, l’identità di genere;
  • la fine delle discriminazioni legali per le coppie e i genitori omosessuali;
  • la fine della psichiatrizzazione delle trans-identità e il riconoscimento legale del genere vissuto senza sterilizzazione forzata;
  • il diritto all’autodeterminazione del genere per le persone intersessuali e transessuali e l’accesso ad un trattamento medico desiderato;
  • l’instaurazione del matrimonio per tutte e per tutti;
  • la costruzione di case d’accoglienza per le persone LGBT che vengono rifiutate dalla loro famiglia.

E non ci fermeremo… Prima che, in una società socialista, il sessismo, l’omofobia, la transfobia non siano più che il ricordo di un lontano passato.