No alla guerra! Per la pace e l’amicizia tra i popoli!

Il Comitato Centrale del PSdL-POP condanna la guerra di invasione russa in Ucraina. L’obiettivo dichiarato del governo russo è di rovesciare il governo ucraino, il che è una violazione inaccettabile della sovranità ucraina e del diritto internazionale. È un aggravamento delle contraddizioni tra le grandi potenze imperialiste con le relative conseguenze per la popolazione civile.
L’intervento militare russo non deve in alcun modo far dimenticare la schiacciante responsabilità degli Stati Uniti, della NATO e dei paesi occidentali in generale per il conflitto nella regione. Condanniamo la politica imperialista e aggressiva che perseguono da quando hanno sostenuto il colpo di stato fascista di Maidan nel 2014, con l’obiettivo di destabilizzare l’Ucraina e provocare la Russia. Solo impegni seri per un arresto immediato dell’espansione della NATO verso est e la fine del confronto con la Russia a tutti i costi possono fornire una solida base per la de-escalation del conflitto.
Più che mai, è urgente mobilitarsi per la pace, il rispetto del diritto internazionale e l’amicizia tra i popoli. La guerra non giova mai al popolo: ci rifiutiamo di essere divisi e di pagare il prezzo dei conflitti causati dagli imperialisti.
26 febbraio 2022