Solidarietà con il DKP!

Il Partito Svizzero del Lavoro (PSdL-POP) esprime la sua solidarietà con i compagni del Partito Comunista Tedesco (DKP).

L’8 luglio, la Commissione elettorale federale della Germania ha decretato che il DKP non può partecipare alle elezioni del Bundestag del 26 settembre 2021. È stato inoltre spogliato del suo status legale di Partito. La presentazione tardiva dei conti da parte del DKP è stata usata come pretesto. Nei rapporti di revisione, sono soprattutto le entrate dei partiti ad essere divulgate e finora i ritardi non sono mai stati un problema. I requisiti formali sono anche legalmente controversi.

“Quello che si tenta qui è un puro divieto del partito”, ha detto il compagno Patrik Köbele, presidente del DKP, nella dichiarazione del partito. Ha aggiunto: “Siamo sicuri che questo tentativo fallirà”. Il DKP ha annunciato un’azione legale. Per i nostri compagni del DKP, questa decisione avrebbe gravi conseguenze finanziarie, a causa del massiccio aumento dell’imposizione. È un tentativo di portare il Partito alla rovina finanziaria. In questo modo, lo Stato tedesco può aggirare un divieto ufficiale, ma socialmente questo è difficilmente giustificabile per quanto riguarda i partiti.

Il PSdL-POP condanna le azioni antidemocratiche e anticomuniste dello Stato tedesco. La vostra lotta, cari compagni del DKP, è anche la nostra lotta.

Viva la solidarietà internazionale!

Partito Svizzero del Lavoro – Partito Operaio e Popolare